Servizio di Conciliazione

SERVIZIO DI CONCILIAZIONE
(Delibera AEEGSI 260/2012/E/com)

A partire dal 01/01/2017 il Cliente finale di energia elettrica alimentato in bassa e/o media tensione e/o il Cliente finale di gas alimentato in bassa pressione, in caso di controversie nei confronti di venditori e distributori, prima di ricorrere al giudice ordinario, deve esperire il tentativo di conciliazione presso il Servizio Conciliazione dell’Autorità ovvero dinanzi agli organismi ADR iscritti nell’apposito Elenco degli organismi ADR istituito dall’AEEGSI con deliberazione 17 dicembre 2015, n. 620/2015/E/com e pubblicato sul proprio sito (https://www.autorita.energia.it/it/consumatori/conciliazione.htm):

  • previa presentazione del reclamo al proprio fornitore,
  • subito dopo aver ricevuto la risposta non soddisfacente dell’operatore ovvero se la stessa non è pervenuta trascorsi 50 giorni dall’invio del reclamo,
  • non oltre 1 anno dalla data di invio del reclamo.

Sono escluse dalla procedura di conciliazione le materie relative a:

  • Bonus elettrico e gas (es. domanda, importo erogato);
  • Corrispettivo di morosità (Cmor)
  • Doppia fatturazione;
  • Contratto non richiesto (es. mancato accoglimento/mancata risposta reclamo);
  • Informazioni su fornitore luce o gas;
  • Gas non distribuito attraverso reti urbane, anche diverso dal gas naturale;
  • Teleriscaldamento e Gestione Calore;
  • IVA ed accise/imposte in genere;
  • Servizi pubblici locali quali illuminazione pubblica o cimiteriale;
  • Interpretazione ed applicazione di norme tecniche (es. CIG, CEI, UNI, ecc.)

Il Servizio è disponibile anche per i produttori-consumatori di energia elettrica per eventuali controversie con operatori e GSE.

Il Servizio Conciliazione è uno strumento di tutela stragiudiziale:

  • universale, poiché attivabile – previo reclamo – nei confronti di tutti i venditori e distributori di energia e gas che sono tenuti a partecipare al tentativo obbligatorio di partecipazione;
  • ad interazione plurima (scritta, verbale e visiva) tra cliente ed operatore, che si incontrano di regola in stanze virtuali (su richiesta delle parti, gli incontri si possono svolgere anche telefonicamente);
  • completamente on-line, dalla presentazione della richiesta di conciliazione all’eventuale raggiungimento dell’accordo, il quale ha valore di titolo esecutivo;
  • gestito da un conciliatore terzo rispetto alle parti, fornito dal Servizio Conciliazione e dotato di specifica formazione in tema di mediazione e di energia, che guida le parti ad un uso corretto del Servizio e media tra le loro richieste in posizione di totale terzietà;
  • gratuito per il cliente finale e per l’operatore.

Per ricevere ulteriori informazioni sul Servizio Conciliazione si invita a contattare il Numero Verde 800.166.654* o ad inviare una richiesta di informazioni all’indirizzo e-mail info.sportello@acquirenteunico.it

*Attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 18, esclusi i festivi. Attenzione! Nei giorni 2 novembre, 24 e 31 dicembre il servizio è attivo dalle 8 alle 12; il 29 giugno il servizio non è attivo.